giovedì 1 marzo 2012

Dalla sfilata di Dolce e gabbana: punto croce


Cosa spunta dalla sfilata di Dolce & Gabbana f/w 2013? Ricami preziosi fatti a mano e il mio amato punto croce. I due stilisti siciliani non sono nuovi ad utilizzare tecniche e ricami del passato, preziosi e unici come le mani che le creano. La loro attenzione è sempre rivolta alle tradizioni della moda, quella fatta da sarte, ricamatrici, modelliste, tessitori che cercano di tramandare la loro esperienza a una generazione abituata al tutto e subito, copia & incolla, fast & food. E invece no, l'arte del punto croce ha bisogno di tempo, pazienza, dedizione, ma alla fine il risultato è magnifico. Guardate voi stessi questi capi e giudicate l'eleganza e il virtuosismo, ovvio non saranno i capi da indossare per fare la spesa, ma per me sono delle vere opere d'arte.







Volete imparare questa bellissima arte e mettervi alla prova? Qui troverete tutte le spiegazioni per iniziare e sicuramente appassionarvi al punto croce.

3 commenti:

  1. Bellissima sfilata


    passa da me,mi farebbe piacere avere un tuo parere


    WWW.CELYNEGLAM.BLOGSPOT.COM

    RispondiElimina
  2. Ciao...che meraviglia questi vestiti!!! E tantissimi auguri a te e alla tua pancetta....mi sono iscritta ai tuoi followers così ti seguirò da vicino......a presto

    RispondiElimina
  3. Wow adoro questa collezione di Dolce&Gabbana molto bella e raffinata!!:) ti seguo passa da me se ti va :)
    Anordinarylifestylebook.blogspot.com

    RispondiElimina

.

.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...